Conseguenze neurologiche del Covid-19

Conseguenze neurologiche delle infezioni - Blog Centro Medico Attiva

E PIÙ IN GENERALE DELLE MANIFESTAZIONI NEUROLOGICHE DELLE MALATTIE VIRALI

Quali sono le conseguenze neurologiche del Covid-19?
L’infezione è recente e ancora non c’è un profilo completo e definitivo delle complicanze neurologiche, anche se i dati si stanno progressivamente accumulando anche a causa purtroppo della seconda ondata.
Un fenomeno abbastanza frequente è la perdita del gusto e soprattutto dell’olfatto, che possiamo pensare sia dovuto ad un danno prodotto dal virus a carico delle piccole fibre nervose che nel naso percepiscono gli odori. Infatti le molecole trasportate nell’aria che entrano nella cavità nasale stimolano l’impulso nervoso che ci permetterà di percepire l’odore così come accade per le fibre nervose deputate al gusto. Si stima che circa il 10% dei pazienti con Covid-19 hanno questo disturbo.
Nella maggior parte dei casi tende a regredire, anche se talora in molto tempo.
E’ stato osservato con la Risonanza Magnetica che si possono osservare alterazioni del cervello nelle aree adiacenti, indicando che il virus è in grado di penetrare nel cervello. Questo può spiegare alcune rare forme di encefalite osservate.

La presenza di alcuni di questi sintomi può far pensare ad un’infezione da Covid-19?
Certamente, soprattutto la perdita dell’olfatto è abbastanza tipica e può essere anche l’unico sintomo.

In generale, le malattie da virus possono dare complicanze neurologiche?
Sicuramente si ed interessano l’intero sistema nervoso (inteso come cervello e come nervi). I virus ci accompagnano e danno sicuramente dei problemi neurologici.
Tra le principali manifestazioni neurologiche di malattie virali comuni basta pensare alla poliomielite, che adesso per fortuna è contenuta dalle vaccinazioni ed era presente prevalentemente in passato; i casi ad oggi sono veramente pochi.

Quali sono invece le manifestazioni neurologiche di malattie virali rare?
Ci sono delle malattie da importazione, ad esempio la chikungunya è una malattia virale importata dall’Africa, trasmessa dalle zanzare tigre infette e che determina dolori nevralgici e muscolari intensi. Anche in questo caso la situazione è abbastanza benigna, nel senso che tende a guarire e si può individuare come prima manifestazione con dolori muscolari diffusi molto intensi ed un po’ di febbre. Naturalmente adesso è stata contenuta perché i casi che si sono verificati in Italia sono stati subito circoscritti e sono state disinfestate le zone dove erano stati individuati, però c’è stato un periodo in passato dove questo virus, sopratutto in Romagna nella zona di Ravenna, ha manifestato parecchi casi.

Orari

Dal lunedì al venerdì 8.00 – 20.00
Il sabato dalle 9.00 alle 13.00

Servizi

Hai bisogno di prenotare un visita? Usa la prenotazione online per scegliere la tipologia di visita e il medico con cui farla.

Corsi

GINNASTICA POSTURALE
Martedì | 18:00-19:00

Mercoledì | 14:00-15:00

Giovedì | 9:00-10:00

Venerdì | 17:30-18:30

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle nuove specialità del centro, eventuali promozioni e articoli del blog.